DI LÀ DAL FIUME

DI LÀ DAL FIUME
le vie dell’acqua - spettacoli al tramonto
 
 drammaturgia, scelte musicali, regia di
Enzo Vetrano e Stefano Randisi
 
Dal 10 Giugno a Casalfiumanese, Imola, Borgo Tossignano
 
Debutta Venerdì 10 Giugno ore 21.15 al Parco di Villa Manusardi di Casalfiumanese (Bo) DI LÀ DAL FIUME - le vie dell’acqua”, primo spettacolo esito del Laboratorio condotto da Stefano Randisi e Enzo Vetrano, organizzato dall’Associazione Acqua di Terra / Terra di Luna e realizzato grazie al contributo di Enti e Istituzioni del territorio, con il supporto logistico e tecnico dell'Associazione Culturale T.I.L.T. Trasgressivo Imola Laboratorio Teatro. Lo spettacolo sarà replicato Domenica 12 Giugno, sempre ore 21.15 a Imola,presso il Parco dell’Osservanza (Viale delle Palme) appena inaugurato.
A questo primo spettacolo in pianta centrale con impianto tradizionale platea / palcoscenico seguirà un differente spettacolo itinerante (tre gruppi di spettatori con partenze differite) in programma la settimana seguente: il 17 Giugno sul Lungofiume di Borgo Tossignano e il 19 Giugno a Imola, presso la Pista da ballo del Parco dell’Osservanza (annullato causa pioggia) in replica straordinaria il 22 Giugno.
In entrambi gli spettacoli saranno in scena ventotto persone di varia età che hanno partecipato al percorso di Laboratorio.

 

Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito. 
 
Locandina Di là dal fiume
 

Approfondimento spettacoli

 
Come già lo scorso anno per il Laboratorio sulla Grande guerra (Le rose rosse, no)l’attività – proposta alla libera e gratuita adesione di cittadini del Circondario imolese da Gennaio a Giugno – è stata guidata dagli attori e registi Enzo Vetrano e Stefano Randisi e ha visto la collaborazione di Giuliana Zanelli e Renato Sartiani per quanto riguarda le ricerche bibliografiche.
 
Il lavoro di quest'anno è stato dedicato all'acqua. Acqua come pioggia, torrente, fiume; acqua come mare; mare come gioia, espansione vitale del nostro essere, consuetudine estiva; mare come attraversamento, emigrazione, speranza/disperazione. Acqua, dunque, in una molteplicità di declinazioni e forme, da cui di volta in volta gli incontri del Laboratorio hanno tratto suggestioni, stimoli, idee.
 
Seguendo modalità di lavoro che costituiscono lo stile pedagogico e artistico maturato in una lunga e multiforme pratica teatrale, Stefano Randisi e Enzo Vetrano hanno chiesto ai partecipanti al Laboratorio di approfondire la ricerca delle proprie emozioni per farle diventare comunicazione, espressione, anche attraverso la produzione/improvvisazione di brevi performance. La sollecitazione emotiva e immaginativa ha portato i partecipanti a fare emergere dalla propria personale esperienza gesti-parole-ricordi, fino alla creazione di micro testi verbali o mimici.
Incontro dopo incontro è emersa una possibile linea “narrativa” che Vetrano e Randisi hanno orientato e composto fino a farla divenire spettacolo. La risposta dei partecipanti è stata particolarmente ricca e originale e le loro invenzioni vanno così a costituire parte del tessuto drammaturgico degli spettacoli che saranno presentati al pubblico come esito del percorso laboratoriale. Alle parole e azioni da loro ideate si intrecciano poi parole d’autore da Pirandello, Shakespeare, Tonino Guerra in una sequenza di scene accompagnate da musica e canto anche dal vivo, con molte musiche popolari e di Ezio Bosso .
Il Laboratorio ha preso il via l'11 Gennaio ed è proseguito con incontri bisettimanali, fino alla fine di febbraio, riprendendo poi, sempre con incontri bisettimanali, dal 1 aprile. Cittadini di differenti età hanno aderito numerosi: 37 partecipanti, di cui 28 andranno in scena. Gli incontri si sono svolti in orario serale nel Teatro Lolli di Imola con la collaborazione dell’Associazione Culturale T.I.L.T. e continueranno fino alla presentazione degli spettacoli, che sono previsti nei luoghi e negli orari sotto riassunti con due modalità diverse.
 
PROGRAMMA IN BREVE:
Spettacolo a pianta frontale:
venerdì 10 giugno, ore 21.15 Parco Manusardi - Via Andrea Costa, 27 - Casalfiumanese
domenica 12 giugno, ore 21.15 Parco dell’Osservanza – Viale delle Palme – Imola
 
Spettacolo itinerante (tre gruppi di spettatori con partenze differite) :
venerdì 17 giugno, ore 21.15 – 21.30 – 21.45 Lungofiume – Borgo Tossignano
mercoledì 22 giugno ore 21.00/21.30 Parco dell’Osservanza – Pista da ballo Imola
 
laboratori, drammaturgia, scelte musicali, regia di Enzo Vetrano e Stefano Randisi
 
ricerche bibliografiche: Giuliana Zanelli e Renato Sartiani
 
in scena:
Patrizia Ama, Nicolò Bacchilega, Letizia Bassi, Bianca Bellini, Emma Donattini, Primo Fabbioni, Paolo Facchini, Valda Garuti, Anna Genesio, Lorenza Ghini, Virna Gioiellieri, Vesna Krehic, Antonio Landi, Luciana Mantellini, Stefania Marinaccio, Francesca Negretti, Paolo Pagani, Beatrice Paoletti, Adalberto Parenti, Orlando Rana, Orfeo Raspanti, Gabriele Sandrini, Luisa Sermasi, Greta Tossani, Luigi Tranchini, Miranda Zaccarini, Giuliana Zanelli,
 
musica e canto:
Giulia Dardi, Stefania Marinaccio, Francesco Sartiani, Luigi Tranchini
 
supporto logistico e tecnico: Associazione Culturale T.I.L.T.
 
Progetto realizzato col sostegno di:
Assessorati alla cultura dei Comuni di Imola, Borgo Tossignano, Casalfiumanese – Regione Emilia Romagna – Assessorato alla Cultura e Con.AMI
 
Informazioni:
t. 338 2510209
 
Ufficio stampa:
Caterina Grandi ufficiostampa@tiltonline.org – t. 338 7180813