Circolo Concordia. la Sicilia nelle parole di Sciascia

DOMENICA 4 LUGLIO ORE 20.00 e ORE 21,30 – PARCO DELL’OSSERVANZA , Viale delle Palme, IMOLA 

GIOVEDI’ 15 LUGLIO ORE 20.00 – PARCO MANUSARDI, CASALFIUMANESE 

“Circolo Concordia – La Sicilia nelle parole di Sciascia” – Omaggio a Leonardo Sciascia a 100 anni dalla nascita

Scrittura scenica di Enzo Vetrano e Stefano Randisi

Selezione dei testi: Viaemiliaventicinque, Enzo Vetrano e Stefano Randisi

In scena: Rosa Alfieri, Letizia Bassi, Giuseppe Bonsenso, Elisa Campolucci, Giuliana Cantalupo, Luca Cesani, Corrado Dal Pozzo, Giuseppe Di Giovanni, Cristina Gallingani, Valda Garuti, Lorenza Ghini, Virna Gioiellieri, Alessandra Marchi, Beatrice Paoletti, Orfeo Raspanti, Laura Tranchini, Luigi Tranchini, Sofia Zani

Voce fuori campo: Enzo Vetrano

Al Circolo Concordia si incontrano vari personaggi. Raccontano storie o frammenti di storie. Un filo narrativo in realtà che riporta alla Sicilia di poco meno di un secolo fa. Tanto è trascorso dall’infanzia che rivive nelle parole di Leonardo Sciascia scrittore, evocando la Racalmuto (suo paese natale) di quegli anni. Anni difficili segnati da vicende e da costumi imposti non sempre comprensibili agli occhi di un ragazzino, filtrati attraverso i commenti di chi gli sta vicino.  Inizia qui la formazione di uno sguardo critico sul mondo e sulla sua Sicilia tradotto nella prosa profonda, acuta, intrisa di vivacità e ironia, spesso di denuncia, che caratterizza lo scrittore e il giornalista.

Il Circolo Concordia è il luogo nel quale le persone narrano la Sicilia con le parole di Sciascia. Parole “rubate” a diversi testi dell’autore. Frammenti, appunto. Finestre che si aprono sul tempo, sullo spirito, sul carattere e la cultura dell’isola tracciandone uno schizzo poliedrico che si svolge nei dialoghi fra gli attori e fra questi e il pubblico.

Un breve viaggio segnato da oggetti, suoni, figure inequivocabili in grado di evocare un immaginario divenuto ormai comune e per questo riconoscibile.

Un omaggio a un grande scrittore da riprendere e rivalutare per la straordinario valore contemporaneo che stimola ancora riflessioni sul presente a cento anni dalla nascita.

Lo spettacolo è un progetto per i 25 anni di T.I.L.T. e ha la collaborazione dei Comuni di Imola e Casalfiumanese e della Fondazione della Cassa di Risparmio di Imola

Ingresso gratuito. 

I posti per lo spettacolo di Imola, 4 luglio, delle ore 20 SONO ESAURITI

Aperte le prenotazioni per lo spettacolo delle 21,30 a Imola e per la replica di Casalfiumanese delle 20.00. 

L’evento sarà gestito in ottemperanza alle norme Covid.

 

Prenota il posto

Puoi prenotare il posto per lo spettacolo delle 21,30 al Parco dell’Osservanza di Imola o per la replica del 15 luglio a Casalfiumanese, indicando la tua opzione nel form. Compilalo il form in tutti i campi e invialo. Riceverai una mail di conferma. E’ necessario avere con sè la mascherina e osservare le prescrizioni di dovuto distanziamento.

Se hai prenotato uno spettacolo e intendi disdire invia una mail a info@tiltonline.org indicando titolo e data dello spettacolo, nome e mail usata nella prenotazione.