TILT – Teatro Lolli

Chi siamo

Correva l’anno 1996

Correva l’anno 1996. Da qualche tempo il teatro era entrato in alcune scuole imolesi. Si tenevano laboratori con gli studenti condotti da compagnie professioniste. L’esperienza catalizza l’attenzione e la partecipazione e mette a dimora il seme della passione per il teatro.

Finita la scuola, quell’anno, alcuni studenti dell’Istituto Tecnico Commerciale “Luigi Paolini” di Imola e gli attori professionisti del Gruppo Libero di Bologna, allora diretto dall’attrice Bianca Maria Pirazzoli, decidono di fondare un’Associazione culturale. Nasce il Trasgressivo Imola Laboratorio Teatro, T.I.L.T. in sintesi. Un nome curioso e non comune.

È il 6 luglio. L’obiettivo è quello di tenere insieme livelli diversi di esperienza culturale e di incontro attorno al teatro e alle sue pratiche formative, considerate come mezzo e fine al tempo stesso. Con tenacia l’Associazione acquisisce una autonomia sempre maggiore dai “padri fondatori”, senza perdere gli elementi fondanti e originari della sua identità.

Da allora, per oltre 20 anni (nel 2021 ricorre il venticinquesimo), organizza corsi e laboratori teatrali rivolti agli adulti, ai giovani e ai bambini. Produce performance e spettacoli. Raccoglie idee artistiche, collabora con altre realtà del territorio, in particolare con l’associazione Acqua di Terra / Terra di Luna.

La sua attività vive sul lavoro volontario dei soci, animati dalla passione per il palcoscenico, la scrittura, la ricerca dei testi. Un lavoro corale che continua a sfornare produzioni e laboratori arricchendo la cultura del territorio e svolgendo consapevolmente un’azione sociale in termini formativi, di aggregazione, di relazione, di integrazione. Il teatro come pratica di lavoro su se stessi, di espressione creativa, di opportunità sociale, di offerta culturale e artistica.

Per richiedere la copia cartacea dell’opuscolo, scrivere a info@tiltonline.org o chiamare il n. 340 5790974

T.I.L.T. ha partecipato all’edizione 2005 del Premio Scenario qualificandosi alle semi-finali, e realizzando in seguito lo spettacolo Figli di madre con Massimiliano Buldrini e Vincenzo Poidomani per la regia di Cristina Gallingani.

Dal 2009 al 2013 l’Associazione ha coordinato  il progetto “Teatro e Salute Mentale”, in collaborazione con il Dipartimento di Salute Mentale dell’AUSL di Imola.

Nel corso degli anni hanno collaborato con l’Associazione personalità importanti del teatro contemporaneo: Leonardo Alalù, Simona Bertozzi, Elena Bucci, Maurizio Cardillo, Marta Dalla Via, Ju De Andrade, Tanino De Rosa, Oscar De Summa, Pietro Floridia, Germana Giannini, Silvia Magnani, Angela Malfitano, Marco Manchisi, Francesca Mazza, Sandra Passarello, Stefano Randisi, Marco Sgrosso, Enzo Vetrano.

Dal 2006 il T.I.L.T. ha la sua sede operativa presso il Teatro Lolli di Imola, in via Caterina Sforza 3.

Il T.I.L.T. è una agenzia formativa riconosciuta dall’Assessorato all’Istruzione e Formazione del Settore Scuole – Servizio Diritto allo Studio della Città di Imola.

È iscritto al Registro provinciale delle Associazioni di Promozione Sociale (Prot. n° 77094/2007 del 05/03/2007).