‘ A Cirimonia

SABATO 18 DICEMBRE 2021 ORE 21.00 – TEATRO OSSERVANZA, Imola

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

‘A CIRIMONIA (L’impossibilità della verità)

DI ROSARIO PALAZZOLO
INTERPRETAZIONE E REGIA ENZO VETRANO, STEFANO RANDISI
SCENE E COSTUMI MELA DELL’ERBA
LUCI MAX MUGNAI
MUSICHE E SUONO GIANLUCA MISITI
ELETTRICISTA ANTONIO  RINALDI
LE CANZONI DELLO SPETTACOLO SONO CANTATE DA RAFFAELLA MISITI
LE VOCI REGISTRATE SONO DI ROSARIO PALAZZOLO E DEI PICCOLI ALBERTO PANDOLFO e VIOLA PALAZZOLO

A Cirimonia è uno spettacolo che, con un gioco linguistico dai ritmi molto serrati e un meccanismo teatrale carico di tensione, ci fa scorgere una verità nascosta tra i frammenti di memoria dei due personaggi che agiscono sulla scena.

‘U masculu e ‘A fimmina sono pronti, hanno indossato il loro costume, assunto le identità che servono per celebrare una cerimonia: un compleanno, presumibilmente, con tanto di torta e candeline. Ma prima devono rievocare un fatto, rivivere un ricordo che appartiene a entrambi e che solo assieme potranno ricomporre. Si interrogano reciprocamente con crudeltà e paura, attraversano incertezze ed entusiasmi, eccitazioni e abbattimenti, disperazioni e gioie improvvise e continuano a sentire voci, attorno a loro, voci di adulti e di bambini, minacciose o tormentate. E quando si illudono di aver capito, di aver trovato quello che cercavano, nel momento stesso in cui la verità balugina come un lampo accecante davanti agli occhi di tutti, allora il ricordo si azzera, e la verità rimane un non detto, qualcosa di inesprimibile, o forse da cancellare.

La scrittura di Palazzolo ha cadenza e ritmo incalzanti e lascia allo spettatore il compito di completare, ognuno per sé, un per- corso che lo spettacolo fa soltanto intravedere a squarci.

Con lo spettacolo ‘A Cirimonia,  Enzo Vetrano e Stefano Randisi vincono il Premio Nazionale della Critica 2020, con la seguente motivazione: 

“Allo spettacolo ‘A Cirimonia messo in scena ed interpretato da Enzo Vetrano e Stefano Randisi lavorando – su testo di Rosario Palazzolo – ad una struggente verità nascosta tra i frammenti della memoria dei loro personaggi che s’interrogano crudeli e spaventati”.

Il premio è stato assegnato il 5 dicembre 2020 con una diretta Facebook sulla pagina dell’Associazione Nazionale Critici di Teatro, rilanciata su altre piattaforme, siti e pagine nazionali.

BIGLIETTI

Intero : 10€; ridotto: 5€ (under 25 e over 65)

In ottemperanza alle norme Covid, l’ingresso è consentito solo esibendo il Green pass.

Per informazioni tel.: 3405790974; info@tiltonline.org

Prenota il posto

E’ necessario avere con sè la mascherina e osservare le prescrizioni di dovuto distanziamento.

Se hai prenotato uno spettacolo e intendi disdire invia una mail a info@tiltonline.org indicando titolo e data dello spettacolo, nome e mail usata nella prenotazione.